Anteprima digitale il 15 dicembre per il quinquennio che celebra il Made in Italy. L’esclusivo spazio museale allestito nel 2015 in Basilica Palladiana da Italian Exhibition Group e gestito in collaborazione con il Comune di Vicenza sarà visitabile sul sito del museo.

L’eccellenza creativa, artistica, produttiva e tecnologica del gioiello Made in Italy è il fil rouge della prossima esposizione permanente del Museo del Gioiello di Vicenza: “Una storia Italiana”. Il prestigioso spazio museale inaugurato nel 2015 da Italian Exhibition Group nel cuore del capoluogo berico, e gestito in collaborazione con il Comune di Vicenza, si rinnova per il nuovo quinquennio 2021-2025 proponendo il territorio come ulteriore livello di lettura del racconto prezioso che celebra le migliori storie orafe nazionali, all’insegna del pluralismo interpretativo e della multidisciplinarità.

Martedì 15 dicembre alle ore 18.00in diretta sul sito del museo, l’inaugurazione virtuale con la Direttrice Alba Cappellieri e Marco Carniello, Group Brand Director Jewellery & Fashion di IEG, che illustreranno il progetto dedicato all’eccellenza del gioiello italiano in tutte le sue espressioni, dalla produzione delle grandi maison alle creazioni delle piccole e medie aziende dei distretti orafi del territorio, dall’abilità artigianale alle sperimentazioni artistiche e alla ricerca dei designer indipendenti.

Gli splendidi gioielli, selezionati da un comitato scientifico che ha coinvolto per la prima volta i principali distretti di Vicenza, Valenza, Arezzo e Torre del Greco, saranno esposti on line, in attesa che le sale all’interno della Basilica Palladiana, apprezzato punto di incontro, occasione di conoscenza e fonte di ispirazione per i vicentini, per gli appassionati e per la comunità internazionale del gioiello, possano riaprire e accogliere i visitatori. All’anteprima digitale della nuova mostra permanente farà seguito un programma di webinar di approfondimento con la Direttrice Cappellieri, le aziende, i designer, gli artigiani e i protagonisti del gioiello italiano, per svelare in dettaglio, anche se a distanza, gli allestimenti delle nove sale tematiche Simbolo, Magia, Funzione, Bellezza, Arte, Moda, Design, Icone e Futuro.

www.museodelgioiello.it

Articolo precedenteDante a Verona 1321-2021
Articolo successivoIl Pandoro è servito, buon Natale!
Un team tutto veneto formato da professionisti in ambiti diversi. La redazione Sgaialand Magazine racconta il Veneto che funziona, appassiona, cresce ed emoziona. Quello frizzante, curioso, impegnato, spesso eccellente, sempre sgaio.